domenica 20 giugno 2010

Il miracolo della sopravvivenza

Il cancro è una malattia mortale. Uno dei tanti modi che pongono fine alla nostra vita su questo pianeta.
I progressi della scienza hanno consentito di dare speranza a tante persone colpite da questa malattia e se in molti casi si fallisce in tanti altri si ha successo. La lotta è talmente estenuante che chi ne esce vittorioso non è guarito, è un sopravvissuto. Anche le statistiche parlano di sopravvivenza. Anche chi guarisce da tumori oggi facilmente aggredibili e per i quali solo una piccola minoranza non riesce a farcela è un sopravvissuto.
Sopravvivere non è una fortuna è una possibilità che ci ha dato la scienza creata dall'uomo di sconfiggere un impedimento creato dalla natura. Per questo è sempre una speranza, mai una certezza.


Si dice che la speranza sia l'ultima a morire ed è esattamente quello che muove tutti i malati di cancro, non si smette mai di sperare, nemmeno quando tutto sembra perduto e la stessa cosa fanno i medici che provano a curare. Sperare.
Perchè nessuno ha la bacchetta magica nè fa i miracoli. Si cura meglio che si può.

Propongo la traduzione dell'articolo di Len Lichtenfeld (medico, viceresponsabile dell'ufficio nazionale dell'American Cancer Society) pubblicato nel suo blog. Un ennesimo e necessario appello alla speranza per chi, malato di cancro, ha voglia di vivere.


Non è mai finita, fino alla fine


Un paio di conversazioni e una notizia nella scorsa settimana mi hanno fatto ripensare ai miracoli ed ai problemi della sopravvivenza dal cancro.

I messaggi sono misti: abbiamo realmente realizzato notevoli progressi nel trattamento del cancro, ma questi progressi sono dotati di effetti collaterali imprevisti e reali.
Un ex mio paziente mi ha rintracciato circa 10 giorni fa. Ha voglia di parlare e di farmi conoscere i recenti avvenimenti della sua vita.

Questa persona aveva il linfoma di Hodgkin in giovane età, proprio quando stava cominciando a guardare avanti per programmare la sua carriera e costruirsi una famiglia. La malattia è stata trattata con successo con la radioterapia e il suo decorso è stato in  linea di massima positivo.
Alla fine della vicenda mi sono fatto da parte ed abbiamo separato le nostre strade. Nel corso della conversazione ho appreso che aveva avuto successo nella sua carriera e nella sua vita.
Poi il disastro, imprevisto.

Praticando uno sport che amava, ha avuto un arresto cardiaco. La notizia più bella in questo frammento della storia è che nei pressi c'era un cardiologo e il mio ex-paziente è stato rianimato. Ho parlato con lui un paio di settimane dopo l'avvenimento, aveva subito un intervento chirurgico e si stava riprendendo senza apparenti effetti collaterali.



La realtà è che abbiamo saputo che la radioterapia utilizzata per trattare la malattia di Hodgkin trasforma i sopravvissuti a lungo termine in persone a maggior rischio per malattie cardiache. Il problema è che il paziente e il suo medico a quanto pare non fossero a conoscenza di tali informazioni e della raccomandazione di effettuare esami di follow-up (controlli nel tempo, ndt).
Come ho detto al mio paziente, non si può dire per certo se il suo particolare problema era legato al trattamento del cancro effettuato prima o risiedesse in una delle cause più tipiche della malattia di cuore. In realtà c'erano altre cause importanti che favorivano l'insorgere di una malattia cardiaca incluso il colesterolo, la storia familiare ed altri fattori che a volte non si comprendono bene.
Ma non possiamo ignorare la lezione che non sia stato fatto un buon lavoro di informazione ai medici nè ai pazienti ed alle loro famiglie per permettere di conoscere gli effetti a lungo termine del trattamento del cancro e su cosa bisogna fare per seguire questi pazienti e non abbiamo fatto un buon lavoro neanche nell'aiutare i pazienti a trovare queste informazioni da soli, in modo che possano essere informati e servire da sostegno per essi stessi.

L'altra esperienza, altrettanto inaspettata, è stata una e-mail dalla famiglia di una giovane donna della quale ho sentito parlare più di un anno e mezzo fa.
Il contatto iniziale è provenuto da un parente molto preoccupato. Non lo conoscevo. Il mio recapito gli fu dato da un mio amico che mi chiese di dargli un'opinione e dei consigli su un suo collega.

Il paziente era la cognata di questa persona. Aveva sui 30 anni e le fu detto di avere un cancro epatico letale.

La famiglia era scoraggiata e disperata. Era stato diagnosticato un cancro del colon-retto con diffusione al fegato, senza sintomi apparenti. Un medico le disse la malattia sarebbe stata fatale e che ci sarebbe stato poco da fare. La famiglia accettò con evidente difficoltà la notizia.
Non riuscivo a promettere miracoli, ma gli ho detto che in base a quanto descrittomi e data la sua età e la sua salute generale, lei non doveva vedere un NO come unica risposta. Il mio consiglio fu di almeno considerare la chemioterapia, e finire nelle mani di un team che ha sperimentato gli ultimi trattamenti per il cancro che si era diffuso al fegato. Non potevo dire che avrebbe potuto essere curata, ma c'era una remota possibilità che lei potesse essere effettivamente aiutata. A mio parere provare ne sarebbe valsa certamente la pena.

La notizia in e-mail di questa settimana è stata meravigliosa: il tumore ha risposto al trattamento, e la donna era ormai libera dal cancro. Mi ha ringraziato per aver dato speranza alla famiglia in un momento in cui la speranza era scarsissima.
È possibile condividere questa storia straordinaria. E stata inserita su un sito web dal centro oncologico per il tumore epatico Johns Hopkins. Il video offre uno sguardo nella vita di un paziente che vive con il cancro, le conseguenze della diagnosi e del trattamento sulla sua famiglia e l'impatto dei progressi nel trattamento del cancro che ha veramente fatto la differenza nella sua vita e nella vita della sua famiglia e degli amici .

L'ultima storia di notizie di reversibilità non è una scelta personale, ma qualcosa alla quale molte persone in tutto il paese hanno assistito qualche mese fa: il ritorno di Steve Jobs alla scena pubblica nel suo ruolo di CEO di Apple Computers, dopo un trapianto di fegato per curare il cancro che aveva colpito il suo organo.


Mr. Jobs è stato molto vago sulla sua malattia, ma è chiaramente un sopravvissuto notevole. E 'giusto dire che sul suo trattamento vi sono state parecchie discussioni, ma non vi è dubbio che egli sia tornato in un ruolo molto attivo nella sua azienda e nella vita.
Le celebrità come ho già scritto e detto prima, sono persone speciali. Hanno fatto molto ma restano sempre esseri umani. Sulla scena pubblica non rappresentano solo se stessi ma i milioni di altre persone là fuori con il cancro che lavorano ogni giorno cercando di guadagnarsi da vivere, fare attenzione, ma vivere la loro vita.
Mr. Jobs ha fatto molto, ma forse uno dei suoi più grandi successi in questo momento è che rappresenta i sopravvissuti al cancro che vivono in mezzo a noi ogni giorno facendo ciò che devono fare per vivere la loro vita.
Siamo circondati da persone che sono sopravvissute al cancro, che sono in trattamento per il cancro, che stanno lottando con il cancro. Il cancro è una parte della loro vita ed è parte della nostra vita.

Ma abbiamo molta strada da fare. Ancora non ci sono sopravvissuti a sufficienza. Abbiamo ancora coloro che lottano con l'impatto a lungo termine di una diagnosi di cancro. Abbiamo ancora molto da imparare circa gli effetti collaterali del trattamento del cancro.

Come per i sopravvissuti al cancro diagnosticati in giovane età o "fuori età" per la loro malattia, i medici cominciano a preoccuparsi per gli altri loro problemi medici, come la pressione arteriosa o il colesterolo. Non possono sapere cosa deve essere fatto per monitorare gli effetti a lungo termine della malattia. Potrebbero addirittura non essere in grado di trovare informazioni sulla diagnosi e il trattamento iniziale.

Non facciamo un buon lavoro di diffusione delle informazioni sugli gli effetti a lungo termine del trattamento del cancro e non consentiamo ai pazienti di avere accesso alle informazioni. Non conosciamo tutto sugli effetti a lungo termine del trattamento e non facciamo abbastanza ricerca per rispondere alle domande sui potenziali aspetti negativi dei nostri successi.

Questo è un messaggio di speranza. È anche un invito ad agire a proposito di come abbiamo bisogno di imparare a fornire ai sopravvissuti al cancro, alle loro famiglie ed ai loro medici informazioni precise circa gli effetti a lungo termine della cura della malattia. Abbiamo bisogno di fornire fondi per la ricerca per scoprire ciò che non conosciamo e cioè l'impatto dell'essere un sopravvissuto al cancro sia fisicamente che psicologicamente.

Oggi siamo in grado di compiere miracoli che 30 anni fa erano un miraggio. Ma quei miracoli sono dotati di un costo. Tenuto conto delle alternative, mi auguro che sarete d'accordo che questi sono i costi che abbiamo scelto volentieri di sostenere.

Allo stesso tempo non possiamo ignorare che gli effetti a lungo termine esistono. E' nostra responsabilità fare di più per colmare le lacune su ciò che sappiamo e ciò che non sappiamo e come aiutare i sopravvissuti a continuare a sopravvivere al loro viaggio anche se vanno avanti con il resto della loro vita libera da ciò che una volta era una malattia mortale.

==

Alla prossima.

82 commenti:

  1. I miei due centesimi...

    Nel 1994 mi fu diagnsticato un Linfoma non-Hodgkin, avevo 20 anni (mi fu fatta la biopisa il giorno del mio compleanno). Feci due cicli di chemio (mi venne detto allora che si trattava di un protocollo sperimentale), che diedero ottimi risultati, andando in remissione completa ben prima della fine del secondo ciclo. All'inizio di febbraio del 1995, feci un trapianto di midollo, autologo, per massimizzare i risultati e per evitare 3 anni di terapia di mantenimento.

    15 anni dopo, sono qui, "sano", e senza particolari acciacchi...

    Ho avuto fortuna? Certo. Ma soprattutto sono stato curato bene...

    A presto,

    E*

    RispondiElimina
  2. Oggi ho "dimesso" dal follow-up un paziente che abbiamo curato nel 1975 con la sola radioterapia (o meglio telecobaltoterapia ...) per un Linfoma di Hodgkin, sclerosi nodulare, III stadio A (quindi sovra e sottodiaframmatico) e ovviamente libero da malattia fin da allora ...
    Fibrillazione atriale cronica (amiodarone) e una modestissima anemia (Hb 12,5) forse però dovuta ad una incipiente IRC ... (ha 74 anni)

    RispondiElimina
  3. Dimenticavo, carissimo ... La figlia di una paziente mi ha raccontato di un biologo armeno che cura il 100% dei tumori, dei casi di AIDS, di artrite reumatoide e, perchè no, di asma con il suo metodo NIA (Neutral Infection Absorption); si chiama Dr. George E. Ashkar PhD. Magari lo conosci già ... altrimenti lo trovi all'indirizzo www.cancercure.pl
    Ciao

    RispondiElimina
  4. ... "in cambio" le ho detto di passare di qui ...
    Buona serata !

    RispondiElimina
  5. Credo sia fondamentale far sentire che "esistono" quelli che ce l'hanno fatta.

    Ciao carissimo genesis*!

    *Il mio primo lettore, sniff sniff.
    :')

    RispondiElimina
  6. …a proposito di cure per il cancro, ascoltato per puro caso due giorni fa:

    domenica mattina, RAIUNO, linea verde (credo si chiami cosi’ la trasmissione), si parla della sardegna e dei suoi prodotti, si arriva al latte di capra

    dichiarazione quasi testuale (a memoria, ma vi assicuro che questa era piu’ o meno) di chi presentava il prodotto:

    “il latte di capra appena munto proveniente da queste zone ha delle caratteristiche molto particolari, addirittura e’ stato dimostrato che ha delle proprieta’ antitumorali, non a livello di prevenzione, ma proprio a livello terapeutico, di cura…”

    ???

    ovviamente nessuna domanda/richiesta di chiarimenti da parte del conduttore

    questo all’ora di pranzo di domenica, sulla TV pubblica

    RispondiElimina
  7. @passalento

    mi torna alla mente il siero di Bonifacio!

    P.S.
    bellissimo articolo, grazie.

    RispondiElimina
  8. Gran bell'articolo, complimenti veramente...

    RispondiElimina
  9. @ passalento

    Non interessa a nessuno se il latte di capra può avere capacità antitumorali,tanto non costa niente, chi ci guadagnerebbe?
    L'importante e parlare dei sopravvissuti del linfoma di Hodgkin e perché no mettiamoci anche il tumore al testicolo due cancri che hanno un incidenza bassissima e una percentuale altissima di sopravvivenza cosa importa se la maggior parte della gente non sopravvive ai fatidici 5 anni? Cosa importa se i tumori quelli con la T maiuscola continuano a falcidiare centinaia di migliaia di vittime all'anno?
    Questo è meglio che non si sappia e meglio sorvolare è meglio continuare a usare gli stessi veleni (chemioterapici) che almeno non daranno grandi risultati, ma almeno tengono alto il Pil nazionale.

    L'articolo titola "Il miracolo della sopravvivenza" complimenti alle persone che c'è l'hanno fatta mai nessun titolo poteva essere più giusto, in effetti siete dei sopravvissuti .... ma non al Cancro, ma a questo sistema economico vergognoso che mette al primo posto gli interessi economici e all'ultimo i bisogni primari dell'individuo.

    Niente di personale con il redattore dell'articolo, che comunque è stato anche abbastanza obiettivo, ma la gente attorno a noi muore e muore di cancro e i fondi della ricerca vanno solo in un'unica direzione ……… “Bigfarma”.

    RispondiElimina
  10. oddio ecco il complottista delle 18:40...

    RispondiElimina
  11. in effetti siete dei sopravvissuti .... ma non al Cancro, ma a questo sistema economico vergognoso che mette al primo posto gli interessi economici e all'ultimo i bisogni primari dell'individuo.


    Io fondamentalmente mi sentirei molto in imbarazzo a dire una cosa come la tua...
    Così, per educazione che ho ricevuto...

    RispondiElimina
  12. Articolo molto bello ed interessante.

    Facciamo notare anche queste cose (se fosse vero)

    http://italy.indymedia.org/it/2010/04/108056.shtml

    La medicina ha ancora molta strada fare sopratutto sul piano etico.

    RispondiElimina
  13. @epsilon

    Urgh!! La Merck che ammette l'inoculazione del virus del cancro è da diverso tempo uno dei cavalli di battaglia del Gianpaolo nazionale :-)

    RispondiElimina
  14. Non conosco se sia una bufala o cosa fatto sta che ci sono centinaia di siti che riportano sta notizia.

    RispondiElimina
  15. Non conosco se sia una bufala o cosa fatto sta che ci sono centinaia di siti che riportano sta notizia.

    Quindi tu leggi una notizia di tale gravità e drammaticità, non sai se si tratti di una bufala o meno, ma intanto la spari in un commento così, senza nemmeno avvertire...

    La medicina ha ancora molta strada fare sopratutto sul piano etico.

    La gente ha ancora molta strada da fare, soprattutto sul piano critico.

    RispondiElimina
  16. Ho scritto se fosse vero...il sito di mednat è nella mia shitlist da anni

    RispondiElimina
  17. gianni,

    esaltare i "miracoli della scienza", non vuol dire dimenticarsi dei "non miracolati". Penso tu abbia sbagliato blog (fatti un giro per i post e capisci).

    EpSiLoN,

    Non è che "Indymedia" sia una fonte generalmente affidabile, eh... ;)

    RispondiElimina
  18. @Yari
    Certamente...ma le notizie che pubblica non sono tutte delle bufale.

    RispondiElimina
  19. @epsilon

    Certamente...ma le notizie che pubblica non sono tutte delle bufale.

    anche sul sito del vanolone puoi rischiare di trovare qualcosa di interessante, ma è come pescare in discarica :-)

    RispondiElimina
  20. @EpSiLoN

    "...Certamente...ma le notizie che pubblica non sono tutte delle bufale..."

    Tutte forse no ma....proprio perché la fonte è inaffidabile, prima di sparpagliare ai quattro venti le potenziali stupidaggini che pubblica, si dovrebbe avere il buon senso di spendere almeno 10 minuti per approfondire la fondatezza della notizia. Senza spendere questi 10 minuti, buttare là un "se fosse vero" non basta per ripulirsi la coscienza. In solo 10 minuti si scopre che:

    - il sito indymedia.org non brilla certo per obiettività ed autorevolezza, visto che è fortemente ideologizzato. (rapido esempio: il sito abruzzese di indymedia cita come fonti autorevoli siti che per sostenere la causa non interventista nella guerra in Iraq, e bollare come fascista Fabrizio Quattrocchi, non esita a stravolgere le ultime parole dette da quel poveraccio prima di essere ucciso. Lui, "camerata" non lo ha detto. Non mi interessa nulla dello spessore morale e del come e del perché Quattrocchi stesse in Iraq. L'antifascismo è un valore, ma falsificare i fatti per sostenere la propria propaganda è uguale al fascismo.

    - la notizia in oggetto è copia/incollata a pappagallo principalmente da siti complottisti , deliranti o che devono necessariamente screditare la medicina scientifica per tirare acqua al proprio patetico mulino ( qui e qui ) guarda caso tutti nella prima pagina di Google se cerchi "maurice hilleman accusa merck".

    -l'intervista rilasciata dal dott. Hilleman, (ex dirigente della Merck), nella quale egli accusa la compagnia, è contenuta in un documentario curato dal Dr. Leonard Horowitz che in quanto a disonestà e complottismo non scherza mica, visto che ha sfruttato il nome di Carlo Urbani per vendere qualche poltiglia naturopatica per curare la SARS (il che gli è costato un richiamo ufficiale dalla FDA che sostanzialmente lo accusa di essere un ciarlatano) e che accusa l'America addirittura di aver progettato in laboratorio i virus dell'AIDS ed EBOLA per perpetrare genocidi.

    Naturalmente la cosa va approfondita, ma se il buongiorno si vede dal mattino...non mi meraviglierei affatto se questa storia della Merck che stermina i poveri fosse l'ennesima bufala complottista.

    Per tornare al tuo commento, buttare là il link a quella (molto probabile) immondezza per fare la predica sull'immoralità della medicina ufficiale, non depone certo a favore della tua credibilità, della tua buona fede e del tuo modo di ponderare le cose che dici. Spero te ne ricorderai semmai (e ti auguro sinceramente mai!!) dovessi aver bisogno di cure serie.

    RispondiElimina
  21. il sito di mednat è nella mia shitlist da anni

    Mednat è la summa, l'acme, la sintesi della spazzatura che si trova su internet.

    Se non fosse triste dovrebbe farti riflettere la tua notizia del "virus che causa il cancro" propagandata da un sito che pubblicizza le cure di un ciarlatano che dice che il cancro è causato dalla candida, un fungo.

    Poi che quel sito abbia anche vette comiche (la famosa storia del monossido di diidrogeno, la contraccezione ipnotica e la macchina antigravità sono dei must) non evita il fatto che leggerlo e credere a quello che scrive è mortificante.
    Poi fai tu...
    ;)

    RispondiElimina
  22. @WeWee:
    Mednat è la summa, l'acme, la sintesi della spazzatura che si trova su internet

    ...neanche Aerrepici scherza eh...ed ha quella marcia in piu' che manca a mednat: il forum...
    non so se rendo l'idea del valore di un simile osservatorio sulle medicine alternative.
    No eh ?
    Ecco un paio di chicche cola' riportate in un thread sulla melatonina:
    - Tre mg. di melatonina ogni sera hanno effetti eccezionali sulla nostra salute, tra cui un allungamento della vita di 20 o 30 anni (Alberto R. Mondini)

    (si e' sempre lui, quello dei cataplasmi di ricotta sul seno per facilitare l'evacuazione del tumore)

    -è vero che l'invecchiamento si ferma dal momento in cui inizio l'assunzione, prederla prima dei 40 anni d'età significherebbe imprigionarsi nell'adolescenza per sempre! (Derrik1966)

    Not bad uh ?

    RispondiElimina
  23. "...prederla prima dei 40 anni d'età significherebbe imprigionarsi nell'adolescenza per sempre!..."

    perla nella perla...non sapevo che a 38 anni suonati fossi ancora un adolescente! spero non mi venga l'acne...

    RispondiElimina
  24. Per fortuna ci sono ancora persone straordinarie che per pura vocazione aiutano gli altri.
    Ho sempre pensato che medici e infermieri non saranno mai ricompensati adeguatamente per quello che fanno.
    Grazie

    RispondiElimina
  25. @OcirnE:
    perla nella perla..

    Una perla tira l’altra:
    come mai gli animali non sintetizzano arance e altra frutta nel fegato o nei reni? (paulingrealoaded)

    Uno dei miei thread preferiti e' "Sperimentazione Spirituale" , dove il Mondini si vede entrare in uno stadio davanti a una folla che attende un suo discorso (Io, ad esempio, vedo questo gruppo di decine di migliaia di persone che si sono riunite in uno stadio, io vado al microfono, do il benvenuto a tutti e faccio un piccolo discorso (A.Mondini)

    Scopo dell'esperimento: guarire il prossimo a distanza con la meditazione di massa (Bene! abbiamo raggiunto e superato il fatidico 20! Adesso cominceremo la sperimentazione vera e propria. Qualcuno ha un foruncolo fastidioso che non se ne va? o un altro disturbino dello stesso ordine dei grandezza? (A.Mondini) )

    …ma anche, verso l'infinito e oltre, agire su scala nazionale (Pensate: con 800 persone che si impegnano regolarmente per qualche minuto al giorno possiamo influire su un gruppo grande quanto l'Italia!!!(A.Mondini))

    La cosa funziona, dicono, se tutti assieme “visualizzano” lo scopo.

    Poi e’ arrivato il rompicoglioni di turno che ha rovinato la prima sperimentazione perche’ cercava di “visualizzare” una fidanzatina tutta sua…LOL

    RispondiElimina
  26. Una perla tira l’altra

    Bellissima questa della ricerca del foruncolo da fare sparire con la meditazione di gruppo...
    Quasi quasi seguo gli sviluppi...
    :D

    RispondiElimina
  27. A proposito di ARPC e simoncini, leggete questa:

    http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=694

    Adesso Simoncini s'è evoluto, cura pure il diabete! :-((

    RispondiElimina
  28. http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=659

    Ecco a che serve il forum dell'ARPC a fa campà sto signore, che tra diritti d'autore e conferenze, e magari spartizione dei guadagni con qualche santone tipo SIMONCINI, vive di rendita da spennaggio POLLI! :-))

    RispondiElimina
  29. @WeWee:
    Quasi quasi seguo gli sviluppi...

    Assolutamente, la sperimentazione spirituale e' in pieno svolgimento.
    Al momento sembra siano tutti concentrati nel tentativo di visualizzare la moglie di Mondini, scopo farle passare il mal di testa.
    Ovviamente ci stanno riuscendo, lo dice il Mondini stesso, che per facilitare la visualizzazione di sua moglie ha linkato una sua foto... :D ..
    casualmente la foto e' su una pagina web che pubblicizza l'Olio di Argan venduto dal sito che rifornisce tutti gli utenti di integratori, pasticche, vitamine e prodotti di punta quali il famoso "Tartufo composto" consigliato in passato come integratore fondamentale, assieme ai cataplasmi di ricotta, per la cura del tumore al seno.
    Non so perche’ ma ho la sensazione che questo Mondini sia un furbo di quattro cotte.

    RispondiElimina
  30. @a.cornero:
    Ecco a che serve il forum dell'ARPC a fa campà sto signore, che tra diritti d'autore e conferenze, e…

    Credo che la faccenda sia piu' sottile di cosi’. Mi ero iscritto al forum e un paio di giorni dopo l’iscrizione ecco la prima e-mail non richiesta in cui mi si chiede se sono interessato a qualche guadagno extra.
    Voglio dire mi iscrivo ad un Forum il cui amministratore non vede altro che gentaglia assoldata da BigPharma ad ogni angolo, pendagli da forca che hanno trasformato la salute dei propri simili in un business e come prima mail mi inviano un messaggio in cui non mi si chiede “come stai” ma “ti interessa guadagnare”…
    La cosa non mi sfagiola, ma neanche un po’.

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  32. @max(L)

    a conferma dei tuoi sospetti ti dico che Mondini è veneziano e la società Argania srl che vende i prodotti dal sito linkato nel forum è di (indivina dove?...) Venezia. Facciamo 2+2?

    La storia della moglie, è fenomenale. Dice che ha mal di testa 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ok, facciamo finta che sia vero. Chiedo a WeWee che è medico: non è che vivere vicino a uno come Mondini causi mal di testa cronico?!

    Sto Mondini è un complottista patentato e pure in mala fede secondo me. Su il giornale.it è stato pubblicato un lunghissimo articolo su di lui nel quale, tra le altre sciocchezze, sostiene la nota tesi che il cancro è causato dai funghi e difende a spada tratta l'ex dott. Simoncini. Il giornalista dell'articolo, è Stefano Lorenzetto che, sgoogolando un po', risulta essere il paladino degli alternativi di tutti i generi. Insomma, mi pare tutto molto autoreferenziale...

    RispondiElimina
  33. @epsilon

    - La Merck che ammette l'inoculazione del virus del cancro?

    - Ma sei un complottista ?

    - Come puoi solamente pensare una cosa del genere… ? un’azienda che produce farmaci per salvare migliaia di persone …….. ?

    - Si certo, magari adesso mi dirai che hanno prodotto un farmaco di nome Vioxx, un antinfiammatorio, che aveva solo in piccolissimo effetto collaterale… procurava L’ infarto, non sempre qualche volta ….. le migliori delle ipotesi parlano di 28.000 persone decedute.

    - E magari mi dirai che la società sapeva di questo “piccolo inconveniente” ma a ritenuto che fosse più importante curare una piccola infiammazione che preoccuparsi di questa “piccola eventualità”

    - No !! Non esagerare….. non venirmi a dire che la Merck è stata anche condannata a un risarcimento esemplare negli Usa e che a seguito anche altre nazioni le hanno fatto causa?

    Non so dove tu prenda queste notizie, ma ti consiglio di lasciar stare, sono solo siti Spazzatura…………… Complottisti !!!………………….

    RispondiElimina
  34. non venirmi a dire che la Merck è stata anche condannata a un risarcimento esemplare negli Usa e che a seguito anche altre nazioni le hanno fatto causa?

    Infatti.
    E gli effetti collaterali del Vioxx li hanno scoperti con degli studi (su Lancet) che hanno causato il ritiro del farmaco dal commercio.
    Oltretutto alcune sentenze hanno definito l'errore della Merck un caso di negligenza ma non di malafede.

    La storia è naturalmente molto complicata e non è possibile riassumerla in due righe ma è proprio l'opposto di quello che si può chiamare un "complotto".

    ti consiglio di lasciar stare, sono solo siti Spazzatura..

    Questo è sicuro. Simpatico notare anche come questi siti siano il tempio dell'incoerenza: la Merck avrebbe inoculato il virus del cancro e la pagina dopo il cancro è un fungo. Alla faccia dell'informazione corretta.

    RispondiElimina
  35. “E gli effetti collaterali del Vioxx li hanno scoperti con degli studi (su Lancet) che hanno causato il ritiro del farmaco dal commercio.”

    Pensa te quanto sono sicuri i farmaci che vengono messi in commercio…., chi ha condotto la sperimentazione ? e soprattutto conduce e ha condotto altre sperimentazioni ? saremmo interessati a saperlo?


    “Oltretutto alcune sentenze hanno definito l'errore della Merck un caso di negligenza ma non di malafede.”

    Hai detto bene alcune……….. ma quando furono posti i primi dubbi e la gente iniziava a morire, cautelativamente la Merck avrebbe potuto sospendere cautelativamente il farmaco, invece è andata avanti per la sua strada e si è arrivati alla Strage, una carneficina di almeno 28.000 persone.

    “La storia è naturalmente molto complicata e non è possibile riassumerla in due righe ma è proprio l'opposto di quello che si può chiamare un "complotto".”

    Te la riassumo io la storia: Sono società di capitali che fanno utili solo se la gente si ammala, poi se ogni 10.000 persone che hanno un banalissimo mal di testa una muore di infarto che importa … tanto si è fatta cassa, se hanno due strade salvare qualche vita ritirando cautelativamente il farmaco dal mercato o continuare a incassare miliardi scelgono la seconda.

    “Questo è sicuro. Simpatico notare anche come questi siti siano il tempio dell'incoerenza: la Merck avrebbe inoculato il virus del cancro e la pagina dopo il cancro è un fungo.”

    Intanto il papilloma virus e la prima causa di cancro all’utero … e io cosa dovrei dire adesso ? quando volete voi il cancro è causato da un’infezione due pagine dopo sono cellule che impazziscono….!!!!

    Ma allora questo cancro è infettivo o e solo un malfunzionamento dell’organismo ?

    Ps: io non credo alla contaminazione da parte della Merck con il virus del cancro, perche non credo che possano arrivare a tanto, ma probabilmente non avrei mai creduto neanche a quanto scritto sopra….. e purtoppo son stato smentito.

    Qualche riga più su mi hai scritto che vista la tua educazione ti saresti vergognato a scrivere quando io avevo postato, adesso ti rispondo:
    vista la mia educazione anch'io mi vergognerei a difendere un azienda che per dolo o negligenza a causato la sofferenza e morte di un numero cosi alto di persone....

    Niente di personale

    Gianni

    RispondiElimina
  36. @gianni:
    Ma allora questo cancro è infettivo o e solo un malfunzionamento dell’organismo ?

    mmm...fossi in te per imboccare la strada giusta farei qualche passo indietro ed inizierei a pormi qualche dubbio sui limiti esplicativi del pensiero dicotomico: o e’ maschio o e’ femmina, o e’ bianco o e’ nero, o e’ un’infezione o e’ un malfuzionamento dell’organismo…

    RispondiElimina
  37. X MAX:
    "Mi ero iscritto al forum e un paio di giorni dopo l’iscrizione ecco la prima e-mail non richiesta in cui mi si chiede se sono interessato a qualche guadagno extra. "

    E in cosa consisterebbe questo guadagno extra? cosa dovevi fare? dovevi portare polli sul forum?
    Son proprio curioso di sapere come funziona il meccanismo, e come guadagna sto gran figlio di putt... di Mondini, che ha ancora il coraggio di sponsorizzare un ex medico condannato per truffa, e omicidio colposo, e di indirizzare malati di cancro da quel famoso santone

    RispondiElimina
  38. quando volete voi il cancro è causato da un’infezione due pagine dopo sono cellule che impazziscono….!!!!

    Hai come comprensibile un po' le idee confuse. Non ti resta che fidarti dei medici. Oppure non fidarti e fidati di Vanoli o di chi preferisci.

    vista la mia educazione anch'io mi vergognerei a difendere un azienda che per dolo o negligenza a causato la sofferenza e morte di un numero cosi alto di persone....

    Mi copieresti gentilmente la frase dalla quale evinci la mia difesa alla Merck?
    Grazie.

    RispondiElimina
  39. @a.cornero:
    E in cosa consisterebbe questo guadagno extra? cosa dovevi fare?

    Eh, questa era precisamente la mia domanda… puo’ essere piu’ preciso caro Mondini ?
    Purtroppo sono stato bannato prima di avere la risposta, probabilmente per aver fatto notare al Mondini certe emerite stupidaggini. Ad esempio che il portare come prova dell’identita’ genetica cancro-candida la comunanza di alcune sequenze nucleotidiche e’ un’idiozia mai vista perche’ tanto varrebbe sostenere che gli scimpanze’ sono uomini a tutti gli effetti visto che il nostro e il loro DNA differiscono solo per un miserrimo 5%...
    O forse se l’e’ presa per aver fatto notare che se in un post considerano la letteratura scientifca della cosidetta MU come carta da culo in altri la considerano implicitamente affidabile quando indicano gli articoli citati da Simoncini. E quale miglior risposta per uscire dal pantano ?

    In effetti a me non interessa approfondire questi lavori. E’ ovvio che nell’ambito della MU non troveremo mai le prove che la candida cause il tumore. (A. Mondini)

    Ad ogni specchio la sua brava ventosa. :D
    Insomma, ho riso per due notti e ancora rido ogni volta che ci penso: costui non ha letto una beneamata fava, non gli interessa approfondire l’argomento ma sa bene come la pensa. :D

    Deh, e’ giusto che un simile personaggio si dedichi a curar foruncoli a distanza.

    O forse piu’ banalmente deve aver capito che forse il terreno era troppo scivoloso: meglio bannare certi utenti che non capiscono che la salute e’ un bene prezio$$$o.

    dovevi portare polli sul forum?

    Non saprei, pero’ non e’ mica necessario frequentare nessun pollaio per avere qualche sospetto:

    Sappiamo già che qualcuno ci troverà da dire, perché questo sistema assomiglia ad un multilevel. Ci spiace per lui; purtroppo non siamo riusciti ad escogitare un altro modo per ottenere prezzi bassi (A. Mondini, citato da nonmicliccate)

    per approfondimenti, cliccare qui…

    RispondiElimina
  40. “Mi copieresti gentilmente la frase dalla quale evinci la mia difesa alla Merck?
    Grazie.”

    “ Oltretutto alcune sentenze hanno definito l'errore della Merck un caso di negligenza ma non di malafede.”

    Se non la stavi difendendo questa precisazione era perfettamente inutile compiere una strage per negligenza non migliorava di certo la sua situazione…

    RispondiElimina
  41. Se non la stavi difendendo questa precisazione era perfettamente inutile

    Quindi ora dici che avrei scritto una precisazione inutile, prima che difendevo la Merck.
    Io mi chiedo, che perdi tempo a fare qui con uno così inutile e colluso?
    Vai da Vanoli no? Almeno apprenderai qualcosa sulla tua salute.

    RispondiElimina
  42. Ma allora questo cancro è infettivo o e solo un malfunzionamento dell’organismo ?

    Se il cancro fosse un'unica malattia... "Il Cancro" non esiste, esistono vari tipi di cancro, alcuni al fegato sono causati dal virus dell'epatite B, altri no, alcune leucemie sono causate da HTLV, altre no, il cancro al collo dell'utero è solo causato da papillomavirus, il cancro allo stomaco è causato da Helicobacter pylori... insomma, non si parla di un'unica malattia, e non si tratta con un'unica terapia

    RispondiElimina
  43. "Il Cancro" non esiste(...) non si parla di un'unica malattia, e non si tratta con un'unica terapia

    Questo andrebbe scolpito su ogni muro del mondo.

    Purtroppo l'ignoranza la fa da pardone e tutti pensano che il "cancro" sia una ed UNA SOLA cosa.

    RispondiElimina
  44. X MAX:

    Praticamente usano il buon vecchio sistema piramidale, probabilmente danno una percentuale sulle commissioni dei nuovi polli che porti al negozio di integratori di Mondini, e forse pure una parte delle tangenti che Simoncini pagherà a Mondini, visto che non credo che tanta pubblicità alla favolosa tecnica del bicarbonato ( e mò pure la cura del diabete) sia gratis.

    Ma sai che ti dico, chi è causa del suo mal pianga se stesso, sta gente esiste, perchè il mondo è pieno de fessi, senza creduloni non ce sarebbero manco i truffatori.

    Gli unici casi che mi fanno pena sono i casi di gfente disperata, che con un piede già nella fossa si attaccano a tutto. La morte fa paura a tutti, forse anche la persona più razionale del mondo con un piede nella fossa, si aggrepperebbe a qualunque speranza, anche la più illusoria. E' umano!

    Ma le persone che hanno disturbi relativamente banali, e facilmente curabili dalla medicina, tipo il diabete ( che basta prende l'insulina e si può vivere benissimo), o l'impotenza( che mondini cura con vitamine, ma che c'azzeccano le vitamine con l'erezione!!) o qualunque altro disturbo più o meno banale, e si vanno ad affidare agli stregoni, se poi finiscono male o si fanno fregare un sacco de soldi, non me ne frega niente! se lo meritano, è la selezione naturale, il pollo nasce per farsi spennare !

    RispondiElimina
  45. @ giuliano

    “il cancro al collo dell'utero è solo causato da papillomavirus”

    io sapevo la maggior parte (98 %), ma qui gli esperti siete voi..


    “il cancro allo stomaco è causato da Helicobacter pilori”

    Pensa te …. Io ero convinto fosse la causa dell’ulcera ..


    Certo che se la gente non ci lasciasse le penne tutti i giorni, la cosa poteva avere anche in risvolto comico:

    Il cancro può essere causato da virus, da batteri, ma se uno accenna a dire che anche i funghi potrebbero avere una parte nell’opera allora viene tacciato di cialtroneria e bollato a vita come complottista.

    RispondiElimina
  46. Il cancro può essere causato da virus, da batteri, ma se uno accenna a dire che anche i funghi potrebbero avere una parte nell’opera allora viene tacciato di cialtroneria e bollato a vita come complottista.

    No, non è così. Tu puoi dire quello che preferisci ma dovresti provarlo.
    Nessuno si stupirebbe se domani qualcuno scoprisse un fungo quale causa di qualche tumore (ed esistono già tumori causati da funghi, non è una novità) ma prima di poterlo affermare dovresti compiere degli studi, provarlo, esserne certo...

    La persona che citi non solo non ha mai provato le sue affermazioni, non ha mai nemmeno cercato la candida nei tumori, non solo dice che TUTTI i tumori sono provocati dalla candida, non solo dice che LA cura per TUTTI i tumori è il bicarbonato di sodio ma porta come "prova" delle sue affermazioni dei video truccati.
    Il risultato è che non risulta nessuna persona guarita con le sue pseudocure.

    Non è un complottista è semplicemente un bugiardo che vuole fare qualche soldo sulla pelle del prossimo. Aspetta un pesce e lo fa abboccare.

    In pratica è come se io domani ne sparassi una a caso, per esempio che il prezzemolo causa tutti i tumori, senza nessun elemento a sostegno e non venissi creduto: avrei sempre qualche ingenuo che mi vedrebbe come un genio incompreso e perseguitato.

    Se tu preferisci affidare la tua salute ad un millantatore sei libero di farlo.

    E se vuoi ho analizzato parecchi "casi di guarigione" di questa persona che si sono rivelati tutti falsi, taroccati, libero di leggerli e controllare.

    RispondiElimina

  47. Il cancro può essere causato da virus, da batteri, ma se uno accenna a dire che anche i funghi potrebbero avere una parte nell’opera allora viene tacciato di cialtroneria e bollato a vita come complottista.


    eh no, qui nessuno ha mai detto che non è possibile che un fungo possa essere la causa eventuale di un tumore, solo che non si può dire che:

    1) il cancro è un fungo (non è un fungo, al massimo il fungo potrebbe esserne la causa)
    2) il cancro in toto è causato da un fungo, perché non esiste il cancro in toto
    3) un fungo causa un qualche tipo di cancro senza la minima prova scientifica (è così perché lo dico io non è una prova scientifica).

    H. pylori causa l'ulcera, ma a volte anche cancro allo stomaco, e che il papillomavirus sia al 98% o al 100% non cambia molto, con quel 98% (quanto sia preciso non so... fonte?) forse si tengono fuori i casi causati da radiazioni localizzate o altre cause esogene (da incidenti a stupidità), ma si può ragionevolmente supporre che se si prendono 30 donne con il cancro all'utero, tutte sono positive per il papillomavirus. E' come dire che i folgorati abitavano tutti sulla terra ferma. Magari qualcuno che si è preso la scossa su una nave al largo dell'oceano ci sarà pure, ma è abbastanza ragionevole supporre che non siano casi rilevanti rispetto al totale.

    RispondiElimina
  48. @weWee


    “Quindi ora dici che avrei scritto una precisazione inutile, prima che difendevo la Merck.
    Io mi chiedo, che perdi tempo a fare qui con uno così inutile e colluso?”

    Ho detto che difendevi la Merck, perché era quello che hai fatto, diversamente nessuno si sente in dovere di dare precisazioni se non ha la coda di paglia….

    Non ho mai detto che sei colluso, ma se hai necessita di alzare i toni per avere una scusa per mandarmi via, fai pure..


    “Vai da Vanoli no? Almeno apprenderai qualcosa sulla tua salute”.


    La mia salute non ha bisogno ne di Vanoli ne della Merck …………….. Mai un mal di testa, mai un mal di stomaco, mai un’assenza al lavoro, non soffro di pressione alta, ne bassa, colesterolo trigliceridi, tutte nella norma …………………. E tutto questo grazie agli “impacchi di ricotta”

    Appartengo a una categoria che ho visto, vi arrecca molto disturbo, gente che non si vaccina, non prende farmaci e nonostante tutto non si ammala:

    Mia figlia è nata prematura, non è stata allattata al seno e ha saltato le vaccinazioni, secondo il parere degli illustri medici pediatri sarebbe andata incontro chissà a quali malattie………………….:

    non ha mai preso un antibiotico, un antipiretico un antinfiammatorio eppure quest’anno all’asilo a chiuso con zero assenze, quest’inverno l’accompagnavo in classe e per settimane era da sola o con al massimo qualche compagnietto ….. la chiamano l’Hightlander della scuola ..

    Come vedi Vanoli qualche volta le spara grosse, ma voi in questo blog non pensate di avere la chiave di vita in mano, perché il sistema che proponete è molto peggio di quello che denigrate tutti i giorni…….


    Niente di personale,


    Gianni

    RispondiElimina
  49. @ Giuliano

    “H. pylori causa l'ulcera, ma a volte anche cancro allo stomaco, e che il papillomavirus sia al 98% o al 100% non cambia molto”

    Non cambia molto un 2 % !!!!, ma se quando si parlava di studio Australiano riguardo la chemio quella misera percentuale l’avete difesa con le unghie e con i denti andando contro tutte le logiche del buon senso… ……. O hai bisogno che ti posto alcuni dei Vs commenti?


    L’H. pylori causa l’ulcera di certo il resto è da dimostrare, ma questo a me interessa poco, a me interessava solamente farti notare, come sbagliare sia facile per tutti solo che voi state attenti a ogni minimo errore che gli altri possano fare , estrapolate le frasi e le riportate fuori dal loro contesto al fine di poter denigrare tutto un lavoro globale.

    Niente di personale

    Gianni

    RispondiElimina
  50. @ gianni

    Tanto per sapere, la figlia nata prematura è stata partorita in casa o avete usufruito dell'assistenza medica del SSN?

    P.S.
    Non ho capito, ma in tutti quei puntini di sospensione bisogna scrivere qualcosa?

    RispondiElimina
  51. ma se hai necessita di alzare i toni per avere una scusa per mandarmi via, fai pure..

    Tu pensi davvero che io per "mandare via" qualcuno da casa mia abbia bisogno di scuse?
    La verità è che mi infastidisce tantissimo la gente che va a casa di un altro urlando che l'arredamento della casa non gli piace. Se pensi di poter vivere senza medicina o di poterti fidare dei matti della rete buon per te, auguri, ma non venirmi a fare la morale per favore che c'è gente che alla medicina deve la vita.
    Quando racconto dei poveracci che ci lasciano le penne perchè credono a certi imbecilli c'è sempre un denominatore comune: tutti fanno discorsi come il tuo. Tutti sono convinti di essere fatti di acciaio e che le medicine facciano male.
    Poi si svegliano dal sonno ma hanno bisogno di una bella botta in testa di quelle pesanti, ma spesso troppo tardi (e ne incontro qualcuno anche al lavoro).

    E pensa che alla fine mi fanno pure pena, in fondo sono solo vittime.

    diversamente nessuno si sente in dovere di dare precisazioni se non ha la coda di paglia…

    Ah, certo, quindi tu che vieni qui a disprezzare il messaggio di un guarito dal cancro sei più che con la coda di paglia, ancora: che resti a fare qui?

    Appartengo a una categoria che ho visto, vi arrecca molto disturbo, gente che non si vaccina, non prende farmaci e nonostante tutto non si ammala

    Sì, in effetti sono disturbatissimo.
    Credo che oggi non riuscirò a dormire per quello che mi stai rivelando. Io invece mi imbottisco di farmaci, sono pallido e triste e prendo medicine per disintossicarmi dalle medicine. Ed ho anche la coda di paglia.
    Quindi?

    Mia figlia è nata prematura

    Immagino sia nata in mezzo alla foresta con delle scimmie che la allevavano fino a quando non l'avete ritrovata. In fondo fare a meno dei medici e degli ospedali si può, ne sei la dimostrazione.
    Non precisare altro però, si potrebbe pensare che tu abbia la coda di paglia...

    il sistema che proponete è molto peggio di quello che denigrate tutti i giorni…

    E qui torno al discorso di prima: non ti ammali, sei contrario ai farmaci, hai una highlander in famiglia nata nella foresta, mi chiedo: che ci stai a fare ancora qui?

    Il "sistema che noi proponiamo" non ti va a genio?
    In bocca al lupo ed arrivederci.
    Nessuno ti obbliga a prendere farmaci o ricoverarti negli ospedali o a ricorrere ai Pronto soccorso, vivi e lascia vivere.
    Ma non ti lamentare se ti chiedo gentilmente di non rompere le scatole con quelle che per me sono cretinate per idioti, visto che io non le rompo a te con le medicine che per te sono veleni autorizzati.
    Quando una persona viene in ospedale perchè ha forti dolori addominali ed io prescrivo un farmaco, qualcuno lo rifiuta.
    Bene: una firmetta e può tornare a casa, con i suoi dolori e senza farmaco. L'importante è che sia consapevole della sua scelta.

    Tu ne sei consapevole?
    Non hai bisogno di medicine e medici?
    Bene.
    Chiusa la polemica.
    Arrivederci e grazie per la visita.

    RispondiElimina
  52. ecco una delle mie
    http://www.medicinenet.com/cervical_cancer/page2.htm#causes

    Ci sono varie cause, molte delle quali più pericolose se c'è HPV. Cosa c'è che non ti convince? 98% (se questo dato è vero) con HPV, 2% per fumo, pillola e molti figli + HPV, altre cause... c'è scritto controlli irregolari (non trovano HPV) e sistema immunitario deficitario (indovina a cosa porta?)

    RispondiElimina
  53. @ WeWee

    “La verità è che mi infastidisce tantissimo la gente che va a casa di un altro urlando che l'arredamento della casa non gli piace.”

    Scusa pensavo che fosse un blog democratico dove ognuno, rispettando l’altra parte potesse dire la sua.

    “Quando racconto dei poveracci che ci lasciano le penne perchè credono a certi imbecilli c'è sempre un denominatore comune: tutti fanno discorsi come il tuo. Tutti sono convinti di essere fatti di acciaio e che le medicine facciano male.
    Poi si svegliano dal sonno ma hanno bisogno di una bella botta in testa di quelle pesanti, ma spesso troppo tardi (e ne incontro qualcuno anche al lavoro).”

    Be! Qui le esperienze sono diverse, anch’io ho conosciuto delle persone che non mi permetto di definire imbecilli ma solamente persone con opinioni diverse dalle mie, che si sono affidati ai “Guru della medicina” convinti anche loro di non avere altre strade da percorrere, perché quella era l’unica e quella giusta, solo dopo quando la Medicina Ufficiale dopo averli illusi gli ha lasciati in mezzo alla strada, solo allora anno capito quanto si sbagliavano.

    “Ah, certo, quindi tu che vieni qui a disprezzare il messaggio di un guarito dal cancro sei più che con la coda di paglia, ancora: che resti a fare qui?”

    Mai fatto questo, ben vengano le persone che guariscono dal cancro…. Solo che per me la guarigione è diversa dalla sopravivenza a 5 anni e ci tengo a sottolinearlo, per non illudere nessuno con falsi trionfalismi.

    Niente di personale

    Gianni

    RispondiElimina
  54. ognuno, rispettando l’altra parte potesse dire la sua.

    Bravo, rispettando l'altra parte. Tu hai esordito senza rispettare nessuno quindi per me non conta nulla la tua opinione, anche se dicessi la cosa più giusta del mondo. Di democratico qui non c'è nulla, non è un servizio pubblico (3.000ma volta che lo ripeto) a casa tua non sei "democratico" sei ospitale con chi se lo merita. Senza considerare che la mia pazienza verso chi critica senza motivazioni e provoca è finita da tempo.

    convinti anche loro di non avere altre strade da percorrere, perché quella era l’unica e quella giusta

    Tu conosci altre "strade da percorrere"? Vai pure, te l'ho già detto. Io ne conosco tante ma una sola mi risulta corretta e per me, mio figlio ed i miei cari utilizzerei solo quella.
    Ma ognuno, si sa...

    Sto ancora aspettando il racconto del parto di tua figlia, è interessante conoscere le vicende di chi non approfitta della medicina e degli ospedali e non usa farmaci, la coerenza è un bel valore, raro oltretutto.

    Solo che per me la guarigione è diversa dalla sopravivenza a 5 anni e ci tengo a sottolinearlo, per non illudere nessuno con falsi trionfalismi.

    Per te la guarigione è diversa dalla sopravvivenza? E chi sei tu.

    La medicina non parla mai di guarigione a 5 anni, informati meglio così non ti fai prendere da falsi trionfalismi.
    Ma ti consiglio di non informarti da Vanoli, tranne tu voglia fidarti di un agente di commercio con l'hobby della medicina, chissà quanti ammalati ha curato e quanta esperienza deve avere per capovolgere secoli di scienza.
    Vai, vai...

    Comunque ti ho già detto che la polemica è inutile e chiusa, non ho tempo da perdere.
    Se hai dubbi esponili con educazione, se hai qualcosa da dire su argomenti medici fornisci i riferimenti adeguati. Sempre con rispetto verso tutti.
    E ricordo che mi piacerebbe conoscere le vicende della nascita di tua figlia.
    Così ci darai l'esperienza diretta di chi non usa farmaci e non approfitta della medicina..
    Grazie.

    RispondiElimina
  55. @ Giuliano

    Non vorrei ripetermi, ma dire:

    “il cancro allo stomaco è causato da Helicobacter pylori” tue testuali parole è diverso dal dire:
    “H. pylori causa l'ulcera, ma a volte anche cancro allo stomaco”

    Come puoi vedere, dato che tu stesso hai ricapitolato, c’è un grosso errore di fondo, ma io non faccio copia e incolla della frase riportandola su altri siti e tacciandoti di ignoranza e cialtroneria, lo sottolineo solo per farti vedere la differenza di stile, cosa che qua molto spesso manca.

    Io frequento tutti i siti, ma ho notato che la profonda differenza tra loro e voi non sta nelle posizioni, che certamente sono differenti, ma nella Vs “arroganza” (ti prego di passarmi il termine) di credervi i “dispensatori di Verità” e questa Vs consapevolezza vi porta a offendere e denigrare l’altra parte. Che bisogno avete di fare questo? Portate avanti le Vs tesi e loro porteranno le loro, poi stà alla gente che legge farsi un’idea o pensate davvero che sono tutti polli?

    RispondiElimina
  56. Non vedo errori: H. pylori causa sia ulcera che cancro allo stomaco (e non è da dimostrare, è stato dimostrato), e non capisco dove vedi correzioni nelle mie affermazioni: H. pylori è una causa di cancro allo stomaco. Vuoi altre cause? Dieta, fumo...

    Dov'è che sono le tue fonti per quel 98%?

    io non faccio copia e incolla della frase riportandola su altri siti e tacciandoti di ignoranza e cialtroneria

    Nemmeno io. Di che parli?

    nella Vs “arroganza” (ti prego di passarmi il termine) di credervi i “dispensatori di Verità”

    Se è arroganza, allora sono orgoglioso di essere arrogante. La nostra è verità scientifica, dimostrata e dimostrabile, il resto è fantasia.

    vi porta a offendere e denigrare l’altra parte

    Dov'è che ti ho offeso?

    Che bisogno avete di fare questo? Portate avanti le Vs tesi e loro porteranno le loro, poi stà alla gente che legge farsi un’idea o pensate davvero che sono tutti polli?

    Come se fosse comparabile il mio libro di biologia molecolare col sito di Tullio Simoncini...

    RispondiElimina
  57. @gianni: Non cambia molto un 2 % !!!!, ma se quando si parlava di studio Australiano riguardo la chemio quella misera percentuale l’avete difesa con le unghie e con i denti andando contro tutte le logiche del buon senso… ……. O hai bisogno che ti posto alcuni dei Vs commenti?

    Se fai riferimento a quel famoso studio australiano dove si parla del contributo medio della chemioterapia a 5 anni che certi complottisti hanno indicato piu’ volte come prova ultima sia dell’inutilita’ della chemioterapia tout-court sia degli sporchi affari di BigPharma allora …si, ti prego, posta i Ns commenti, perche’ ho il forte, fortissimo sentore che tu sia uno di quelli che non hanno sentito il bisogno di leggere l’articolo originale perche altri, che gia la pensavano come te, lo avevano fatto al posto tuo.

    RispondiElimina
  58. @gianni: Mia figlia è nata prematura, non è stata allattata al seno e ha saltato le vaccinazioni, secondo il parere degli illustri medici pediatri sarebbe andata incontro chissà a quali malattie

    mmm… penso sia piu’ corretto dire “secondo il parere degli illustri medici avrebbe potuto contrarre..etc etc.” l’uso corretto dell’italiano fa una certa differenza: come l’hai coniugato tu implica un determinismo inesistente, nel modo corretto un fenomeno probabilistico. Tua figlia e’ stata fortunata buon per lei.
    Non sei convinto eh ? Pensa, la prossima volta che tua figlia inforchera’ il motorino senza caschetto potresti sentirla dire: “non ho messo il caschetto e secondo il parere dell’lliustre babbo sarei andata incontro a chissa’ quale grave trauma”

    RispondiElimina
  59. @gianni:
    o pensate davvero che sono tutti polli?

    Che siano tutti siano polli no, ma che tutti i polli non si rendano conto di esser polli, questo si.

    RispondiElimina
  60. Portate avanti le Vs tesi e loro porteranno le loro

    La scienza non è democratica. (cit.)

    RispondiElimina
  61. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  62. Tanto che ci sono, vi racconto un accadimento avvenuto un paio di anni fa.

    Ho conosciuto una persona, (per proteggere il suo diritto alla privacy, la chiamerò A) la quale mi ha raccontato la sua esperienza: quando era giovane, per quante cure facesse, era sempre malato ed i medici non riuscivano mai a guarirlo, ne a trovare le cause della malattia.
    Ad un certo punto della sua vita, inizia ad utilizzare solo prodotti naturali: da allora ha smesso di andare dal medico e di prendere medicine. Se ben ricordo, sono almeno una decina d'anni che non vede più un medico, non è mai malato ed è molto felice.
    Non sono ben sicuro di aver capito se segue la naturopatia o quant'altro, però mi ha assicurato che se prendesse ancora medicine starebbe peggio.

    Poco tempo dopo, altre persone, mi hanno raccontato la storia di B (la chiamo B perché non so come si chiama): B è una persona che
    aveva sempre dei dolori (non ricordo dove). Ad un certo punto della sua vita B apprende le vicessitudini di A ed inizia a chiedergli consigli su come potrebbe fare stare meglio.
    Sempre se non ricordo male, A dice a B di mangiare della terra , se vuole stare meglio.
    B inizia a seguire i consigli di A.
    Ma le cose non vanno bene, ed i dolori aumentano, fino a quando non viene ricoverato in ospedale, dove i medici gli prescrivono degli antibiotici.
    Ma nemmeno gli antibiotici fanno effetto ed i medici non riescono a capire la ragione.
    Ed intanto B continua a peggiorare.
    Almeno sino a quando B dice ai medici che non ha mai preso le medicine che gli venivano date, ma, anzi, continuava a curarsi con la terra.
    Al che i medici, iniziano una terapia con degli antibiotici più potenti ed alla fine B guarisce.


    Tutto questo per dire cosa?
    So benissimo che non ho citato nessuna fonte, e non ho dato nessuna informazione che possa dimostrare quanto ho detto. Anzi, il tutto assomiglia tanto a "Mi ha detto mio cuggino". Quindi perché raccontarla?

    Semplicemente perché stasera non ho voglia di uscire :P

    Detto questo, se io sto bene, e non ho nessun sintomo, senz'altro non inizio prendere delle medicine alla CotD. Ma non perché non voglio fare ingrassare le Big Pharma, o perché sono convinto che le Big Pharma fanno di tutto per farti ammalare, per poi venderti le medicine o per qualche altro genere di complotto.
    Ma molto semplicemente perché sono sano.

    È anche vero che se sono malato, vado dal medico, il quale deciderà lui quale terapia devo seguire.
    Se mi dice di stare a riposo 3-4 giorni e di non prendere nessun farmaco, sto a riposo 3-4 giorni e non prendo nessun farmaco: non gli stresso gli zebedei per farmi dare delle medicine.

    Se mi dice di prendere un pastiglia al mattino ed una alla sera di antibiotici per 10 giorni, per dieci giorni prendo 2 pastiglie al giorno: non una di più ne 4 di meno (anche se dopo 15 pastiglie non ho più nessun sintomo).

    Quando sto bene, al massimo faccio un controllo: del tipo "Prevenire è meglio che curare"

    E tutto questo cosa dimostra?
    Che stasera non ho voglia di uscire.
    Ma forse sarebbe stato meglio ... ;)

    RispondiElimina
  63. Ho riletto, il post un paio di volte prima di commentare.
    Non escludo però di essere stato incomprensibile, o , peggio ancora, di non essere stato grammaticalmente corretto.
    Nel qual caso, vi prego, di non far sapere nulla ad A. D. P.

    Denghiu [cit.] very grazie [cit.] :)

    RispondiElimina
  64. @ giuliano

    “Non vedo errori: H. pylori causa sia ulcera che cancro allo stomaco (e non è da dimostrare, è stato dimostrato), e non capisco dove vedi correzioni nelle mie affermazioni: H. pylori è una causa di cancro allo stomaco. Vuoi altre cause? Dieta, fumo...”

    Non sei tu quello che si pone come superiore a Simoncini? E allora visto che sei una persona intelligente se dici: “il cancro allo stomaco è causato da Helicobacter pilori” è falso in quanto H.p. causa sicuramente e sempre l’ulcera a volte puo causare il cancro Punto. E non voglio più ritornarci su questa frase perche ti reputo troppo intelligente per non aver capito di aver sbagliato.

    “Dov'è che sono le tue fonti per quel 98%?”

    Anche qui idem come sopra, tu hai scritto “il cancro al collo dell'utero è solo causato da papillomavirus” postami tu le fonti di questo 100% o dimostrare ciò che si scrive vale solo a senso unico?



    @ max(L)

    “Se fai riferimento a quel famoso studio australiano dove si parla del contributo medio della chemioterapia a 5 anni che certi complottisti hanno indicato piu’ volte come prova ultima sia dell’inutilita’ della chemioterapia tout-court sia degli sporchi affari di BigPharma allora …si, ti prego, posta i Ns commenti,”

    Ti posto dove andare a leggere ho paura che rimarrai molto deluso…

    http://medbunker.blogspot.com/2009/04/il-cancro-oggi-le-statistiche-di-cancro.html#comments

    “Che siano tutti siano polli no, ma che tutti i polli non si rendano conto di esser polli, questo si. ”

    Questa frase io fossi in te, me la incornicerei in camera, cosi guardandola la sera potrai chiederti: - Mai io sono un pollo ? –…………….. Dati una risposta….

    RispondiElimina
  65. @ WeWee

    “ Tu hai esordito senza rispettare nessuno quindi per me non conta nulla la tua opinione, anche se dicessi la cosa più giusta del mondo.”

    Riportami la frase che ha portato mancanza di rispetto a qualcuno?


    Di democratico qui non c'è nulla, non è un servizio pubblico (3.000ma volta che lo ripeto) a casa tua non sei "democratico" sei ospitale con chi se lo merita.

    Come deve comportarsi un “ospite” qua dentro, deve leggere il tuo editoriale e complimentarsi con te a prescindere? E magari sei anche contento di questo?

    “Senza considerare che la mia pazienza verso chi critica senza motivazioni e provoca è finita da tempo.”

    Ci vogliono delle motivazioni per criticare? Pensavo che fare una buon critica costruttiva bastavano due persone intelligenti e voglia di porsi in discussione ….

    “Sto ancora aspettando il racconto del parto di tua figlia, è interessante conoscere le vicende di chi non approfitta della medicina e degli ospedali e non usa farmaci, la coerenza è un bel valore, raro oltretutto.”

    Io non ho detto che butto via tutto della medicina ufficiale, ho detto che faccio a meno di buona parte di essa, quella inutile, quella venduta a Bigfarma, ciò non vuol dire che se ho bisogno di un pronto soccorso, non mi faccio operare o se rischio lo shock anafilattico mi lascio morire per non farmi fare una iniezione di semplice adrenalina. Saro “pollo”, ma non sono idiota.

    “La medicina non parla mai di guarigione a 5 anni, informati meglio così non ti fai prendere da falsi trionfalismi.
    Ma ti consiglio di non informarti da Vanoli, tranne tu voglia fidarti di un agente di commercio con l'hobby della medicina, chissà quanti ammalati ha curato e quanta esperienza deve avere per capovolgere secoli di scienza.
    Vai, vai...”

    Questa, a parte la solita caduta di stile finale, non l’ho capita neanch’io, non so cosa hai estrapolato dal mio discorso, ma personalmente ho detto una cosa diversa.

    “Comunque ti ho già detto che la polemica è inutile e chiusa, non ho tempo da perdere.
    Se hai dubbi esponili con educazione, se hai qualcosa da dire su argomenti medici fornisci i riferimenti adeguati. Sempre con rispetto verso tutti.”

    Vale quanto scritto al rigo 1

    Niente di personale

    Gianni.

    RispondiElimina
  66. @gianni:
    Ti posto dove andare a leggere ho paura che rimarrai molto deluso…

    Decisamente credo che non solo tu non abbia letto l’articolo originale di Morgan ma che neanche tu abbia capito poi molto dei commenti. O forse piu’ banalmente hai difficolta’ con le medie.

    “Che siano tutti siano polli no, ma che tutti i polli non si rendano conto di esser polli, questo si. ”
    Questa frase io fossi in te, me la incornicerei in camera, cosi guardandola la sera potrai chiederti: - Mai io sono un pollo ? –…………….. Dati una risposta….


    Il punto e’ diverso : e’ il saper distinguere una persona intelligente da un pollo, ed io questo lo so fare. Mentre un pollo non distingue gli uni dagli altri. Lascio a te quale utile esercizio la scelta della categoria in cui (vedi sotto) sembri riconoscerti.

    Io non ho detto che butto via tutto della medicina ufficiale, ho detto che faccio a meno di buona parte di essa, quella inutile, quella venduta a Bigfarma (…) saro “pollo”, ma non sono idiota.

    E non essendo idiota ovviamente sai cosa buttare e cosa no.
    Nel frattempo consiglierei all’illustre babbo che non crede alle vaccinazioni ma confida nella buona sorte, di incorniciare quel “saro “pollo”, ma non sono idiota” e ripassare la frase tutte le sere sino al giorno in cui capira’ la differenza.

    RispondiElimina
  67. E non voglio più ritornarci su questa frase perche ti reputo troppo intelligente per non aver capito di aver sbagliato.

    Ho scritto questa frase: il cancro al collo dell'utero è solo causato da papillomavirus, il cancro allo stomaco è causato da Helicobacter pylori... Pensavo che non avendo messo il "solo" come ho fatto per HPV di aver sottinteso che non era l'unica causa. Nei corsi di comunicazione si dice che se un messaggio non arriva non è colpa dell'ascoltatore ma dell'oratore, quindi chiedo scusa per il mio errore di comunicazione. Nessun errore in biologia, comunque.

    Anche qui idem come sopra, tu hai scritto “il cancro al collo dell'utero è solo causato da papillomavirus” postami tu le fonti di questo 100% o dimostrare ciò che si scrive vale solo a senso unico?

    Io una fonte te l'ho messa, guarda meglio. Non è l'unica che ho, comunque. Inoltre mi pare di aver parlato abbastanza di quel 98%, non pensavo di doverci tornare sopra, reputavo il mio interlocutore una persona più intelligente. Perché non metti la tua di fonte invece di chiedere la mia?

    RispondiElimina
  68. Scusami gianni, cos'è "Bigfarma"? E' una casa farmaceutica? Ti riferisci a questa?

    RispondiElimina
  69. Sono una "sopravvissuta".
    Circa cinque anni fa mi sono ammalata di una forma rara di cancro, un liposarcoma retroperitoneale asportato chirurgicamente una prima volta nel 2006, recidivato dopo circa un anno e mezzo, trattato con chemio e radioterapia e poi nuovamente asportato poco più di due anni fa.

    Alcuni effetti delle terapie a cui mi sono sottoposta sono evidenti già ora: menopausa precoce, un danno permanente ad alcuni nervi della gamba, linfocele pelvico... altri probabilmente si faranno sentire più avanti.

    Però dopo l'ultimo intervento i controlli non hanno evidenziato altri segni di malattia, anche se nonostante i 5 anni di sopravvivenza, nessun oncologo si sognerebbe mai di dichiararmi "guarita" (alla faccia delle falsità diffuse da mednat, aerrepici & simili, siti nei quali mi sono imbattuta spesso in questi anni, ogni volta con un'incontenibile irritazione nel rendermi conto di quanto sia facile per loro giocare sulla paura e sulla fragilità dei malati per diffondere pericolose illusioni, quando non addirittura veri e propri imbrogli).

    La mia vita è ancora scandita da controlli ogni 4/5 mesi, il mio orizzonte è ristretto dalla consapevolezza che la malattia potrebbe tornare. Ma intanto sono viva e per la verità sto anche piuttosto bene.

    Probabilmente la chemioterapia e la radioterapia non sono le soluzioni "giuste" per il cancro, sicuramente hanno un costo molto alto per l'organismo, ma sono il meglio che abbiamo ora.
    Forse il futuro è nei farmaci biologici, forse in qualche altra terapia ancora da scoprire.
    La medicina non ha ancora sconfitto il cancro, sicuramente lungo questa strada ci saranno ancora tanti errori e fallimenti, ma ci sono anche tanti successi, sempre di più.
    A volte il successo è la guarigione (penso a persone che conosco direttamente e che vivono libere da malattia anche da più di 30 anni), altre volte è semplicemente la sopravvivenza.
    Ma per noi che il cancro l'abbiamo guardato in faccia, sopravvivere non è poco.

    Mia

    http://miasorriso.blogspot.com

    RispondiElimina
  70. @ yari

    Per Bigfarma o Big pharma o quant'altro si intende le prime dieci società più grandi al mondo, insieme hanno un fatturato pari al prodotto interno lordo di un paese europeo medio.

    Fra di esse compare la Merck, la Bayer, Pfizer, GlaxoSmithKline, Roche ecc.

    Non è un termine coniato da "complottisti" ma è spesso usato dalla stampa nazionale e internazionale:

    http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/economia/caso-5/caso-3-feb/caso-3-feb.html

    RispondiElimina
  71. gianni,

    ah ecco, perché io conosco solo "Bigpharma" e "Phrma", tutte e due aziende. Il termine non viene utilizzato in economia e nemmeno sulla stampa straniera maggiore, ecco perché chiedevo Thanks :)

    RispondiElimina
  72. un liposarcoma retroperitoneale

    Davvero, che sfortuna...

    Ma per noi che il cancro l'abbiamo guardato in faccia, sopravvivere non è poco.

    E' quello che mi dicono tutti quelli che hanno sofferto come te ed è quello che rispondo a chi ripete a pappagallo la solita scemenza della "chemioterapia che avvelena" o "la medicina che uccide".
    Mi confermi tante di quelle cose che sento da chi lotta come te e lo dice sempre con orgoglio.
    E ti ringrazio per questo (e per il tuo commento)...
    :)

    RispondiElimina
  73. @ max(l)

    “Decisamente credo che non solo tu non abbia letto l’articolo originale di Morgan ma che neanche tu abbia capito poi molto dei commenti. O forse piu’ banalmente hai difficolta’ con le medie”

    L’unico che ha difficoltà qua dentro sei tu, hai la difficoltà a leggere, eppure non ti ho mica scritto di andare in un sito di Cialtroni, ti ho invitato a leggere quanto scaturito da una discussione in questa sede:

    http://medbunker.blogspot.com/2009/04/il-cancro-oggi-le-statistiche-di-cancro.html#comments

    Da questa discussione emerge:

    a) Lo studio è attendibile

    (“Si tratta di una rewiew. E' stata fatta una ricerca nella letteratura scientifica su tutti i trials nei quali era presente un beneficio statisticamente significativo della SOLA chemioterapia, solo per i tumori degli adulti (>20 anni) e dal 1990 al 2004, sono state utilizzate tutte le principali banche dati (Medline, Cancerlit, Embase
    Cochrane e Cochrane Cancer Library)” Wewee)

    b) E’ stato calcolato il beneficio aggiuntivo della Chemio ad altri trattamenti

    (“Beh, si...in pratica la chemioterapia da sola non esiste (tranne se a scopo palliativo) quindi hanno dovuto estrarre i dati da casi in cui era stata usata assieme ad altri trattamenti (non di qualsiasi tipo a quanto ho capito...nei materiali e metodi spiegano quali hanno escluso...”) WeWee)

    c) Il risultato della chemio in aggiunta ad altri trattamenti è pressoché nullo, nei tumori che mietono piu vittime, mentre ha un apprezzabile risultato solo in due tipi di tumore quelli con minore incidenza.

    (“Per esempio i tumori per i quali il risultato è migliore, prostata (41,8%) e Hodgkin’s disease (35,8%), hanno una incidenza rispettivamente dello 0,72% e dello 0,47%, mentre i tumori che hanno l' incidenza di gran lunga maggiore, Prostate (13,5%) e Breast(14,5%), hanno mostrato risultati molto bassi, rispettivamente lo 0% e l'1,5%.
    Per dirla più semplicemente la chemio, da questo studio sembrerebbe dare buoni risultati solo per un numero limitato di patologie, tralaltro quelle che colpiscono annualmente il minor numero di persone.
    Per dirla più semplicemente la chemio, da questo studio sembrerebbe dare buoni risultati solo per un numero limitato di patologie, tralaltro quelle che colpiscono annualmente il minor numero di persone.
    Per quelle più diffuse ha risultati equiparabili allo zero”) kataclisma.
    (“Cosa che si conosce da decenni, che nessun medico ha mai smentito e che soprattutto non è nascosta da nessuno”) Wewee

    d)Il risultato finale è che la chemio non solo per la maggior parte dei tumori non da beneficio, ma anzi diminuisce le probabilità di sopravivenza.

    (“Tra l’altro se si accetta che l’effetto placebo sia valutato intorno al 15%, statisticamente significa che con la chemio ho salvato 1 e ne ho ucciso 149, se avessi somministrato acqua fresca dicendo che era un farmaco speciale, si sarebbero salvati tutti e 150.(riferendomi ad un effetto della chemio, misurato senza tener conto dell'effetto placebo, dello 0,1 % cioè uno su mille, ma se fosse del 5%, ne avrei comunque uccisi 100, sempre su mille pazienti ipotetici)Questo anche per rispondere a chi mi chiedeva quale sarebbe l'alternativa alla chemio.”) Kataclisma.


    e)Sulla chemio non c’è nessuna scientificità.

    (“Hai detto bene: "può" essere utilizzata ma non è detto che lo sia e non è detto che sia efficace...e nessuno dice che ti guarisce nel 99% dei casi. Il trattamento con chemioterapia è considerato per tantissimi tumori "palliativo", un tentativo, una possibilità in più, a volte un tentativo disperato. Altre volte riesce, pure bene. Ed è una bella notizia, non una cosa scontata”)wewee.


    “Che siano tutti siano polli no, ma che tutti i polli non si rendano conto di esser polli, questo si. ” Max(L)

    alla luce di quanto scritto sopra ti riformulo la domanda: Pensi di essere un pollo si o no?

    RispondiElimina
  74. WeWee senti, io non sono medico perciò chiedo: la "chemioterapia" esiste? Al di là del fatto che anche una cura antibiotica, per definizione, è chemioterapia, voglio dire: visto che un tumore ai polmoni è diverso da un cancro ai testicoli, mi aspetto che siano trattati diversamente, o almeno se con base (mettiamo cisplatino) comune, con cocktail diversi. E' così?

    RispondiElimina
  75. @Gianni:
    L’unico che ha difficoltà qua dentro sei tu, hai la difficoltà a leggere, eppure non ti ho mica scritto di andare in un sito di Cialtroni, ti ho invitato a leggere quanto scaturito da una discussione in questa sede:
    http://medbunker.blogspot.com/2009/04/il-cancro-oggi-le-statistiche-di-cancro.html#comments


    Capisco: volevi dimostrare che sai fare CTRL+C CTRL+V o cercavi qualcuno che ti spiegasse quel che hai copincollato ? Chiedo solamente perche’ queste sono parole tue:

    Non cambia molto un 2 % !!!! ma se quando si parlava di studio Australiano riguardo la chemio quella misera percentuale l’avete difesa con le unghie e con i denti andando contro tutte le logiche del buon senso… ……. O hai bisogno che ti posto alcuni dei Vs commenti?

    E questo l’aspetto fondamentale che hai copincollato dal quale avevo dedotto le tue difficolta’ :

    “Per esempio i tumori per i quali il risultato è migliore, prostata (41,8%) e Hodgkin’s disease (35,8%), hanno una incidenza rispettivamente dello 0,72% e dello 0,47%, mentre i tumori che hanno l' incidenza di gran lunga maggiore, Prostate (13,5%) e Breast(14,5%), hanno mostrato risultati molto bassi, rispettivamente lo 0% e l'1,5%.

    Perche’ ?
    1 . perche’ incidenza ed efficacia non sono tra loro correlate
    2. perche’ quando tocca al singolo non importa sapere se la sorte lo ha estratto con una probabilita’ minuscola pari allo 0.72%-0.47%, ma importa sapere se il contributo della chemioterapia alle sue chances di guarigione sono piu’ che rispettabili
    3. perche’ quel 2% e’ una media priva di significato dal punto di vista clinico per il singolo comprendendo valori estremi dal 41.8% di un Hodgkin ad un 1.5% o anche meno per altro tipo di tumore
    4. perche’ quando tocca al singolo solitamente non toccano tutti i tumori dall’Hodgkin al seno testicoli compresi
    5. perche’ quel 2% ha un unico significato: quello di informare la pianificazione sanitaria per una migliore se non ottimale allocazione delle risorse economiche.
    Francamente penso che tu dell’articolo originale abbia forse letto giusto il titolo.

    alla luce di quanto scritto sopra ti riformulo la domanda: Pensi di essere un pollo si o no?

    Alla luce delle tue deduzioni da a) ad e) e in base a quanto hai riportato sopra , per dirla come te l’ha detta Giuliano “reputavo il mio interlocutore una persona più intelligente“ per dirla con parole mie “reputavo il mio interlocutore un pollo non una Capra sapiens”

    Niente di personale.
    max(L)

    RispondiElimina
  76. la "chemioterapia" esiste? Al di là del fatto che anche una cura antibiotica, per definizione, è chemioterapia

    Appunto, chemioterapia è un termine generico ma non è "la terapia per il cancro".

    mi aspetto che siano trattati diversamente, o almeno se con base (mettiamo cisplatino) comune, con cocktail diversi. E' così?

    E' così. E la maggioranza delle cure per i tumori sono infatti associazioni di chemioterapici ed in altri casi si personalizza anche il dosaggio ed il tipo di somministrazione. Inoltre non esistono tanti tumori solidi "curabili" con la chemioterapia. Il razionale della chemio nei tumori solidi è quello di preparare l'intervento chirurgico o migliorarne gli esiti. Infine esiste quella "palliativa" che ha come scopo quello di diminuire la sintomatologia (che nei malati è forse l'aspetto più tragico, se di tumore si "morisse serenamente" sarebbe tutta un'altra cosa).

    Al contrario per quanto riguarda i tumori ematici la chemio è la terapia principe ed è efficacissima.
    In parole povere e "volgari" non è vero che la chemio sia inefficace ma lo è talmente tanto che colpisce pure le cellule sane.

    RispondiElimina
  77. “Capisco: volevi dimostrare che sai fare CTRL+C CTRL+V o cercavi qualcuno che ti spiegasse quel che hai copincollato ?”

    I testi sono copincollati ,virgolettati e con un nome finale affianco per il semplice fatto che sono frasi tratte direttamente dalla discussione che ti ho postato e che tu per l’ennesima volta non hai letto. Le firme sono Wewee, kataclisma, Terenzio il troll , Sergio, persone che normalmente non cospirano contro la Medicina Ufficiale. questo avrebbe dovuto farti riflettere invece cos’hai notato che erano dei copia e incolla……..


    “Perche’ ?
    1 . perche’ incidenza ed efficacia non sono tra loro correlate……. Bla ……. Bal ..bla … bla ……………………………….. bla”

    C’è qualche bambino delle elementari collegato che può spiegare al Sig. Max(l) il significato di quanto postato in precedenza ??? e mai possibile che non riesci a rispondere senza volare di palo in frasca ? cosa dovrei dire adesso ? dovrei riprendere i punti che ti ho sottolineato poc’anzi e di nuovo bla ..bla.. bla.. ……… preferisco desistere….

    “Alla luce delle tue deduzioni da a) ad e) e in base a quanto hai riportato sopra , per dirla come te l’ha detta Giuliano “reputavo il mio interlocutore una persona più intelligente“ per dirla con parole mie “reputavo il mio interlocutore un pollo non una Capra sapiens”

    La Classe, la signorilità e l’umiltà di Giuliano non ti appartengono, lascialo fuori, non mi sembra che ti abbia chiamato in causa quali interprete, lui risponde a tono e con colpi precisi di fioretto, tu non sai nemmeno qual è l’argomento e sei già con l’ascia in mano…


    Niente di personale,

    Gianni

    Ps: Se hai intenzione di rispondere, leggi bene quanto scritto e fallo a tono come fanno, bene o male tutti qua dentro, diversamente desisti o trovati altri interlocutori

    RispondiElimina
  78. non ho tempo di commentare il resto ma
    Le firme sono Wewee, kataclisma, Terenzio il troll , Sergio, persone che normalmente non cospirano contro la Medicina Ufficiale.

    in realtà kataclisma (per quanto molto più ragionevole di molti altri detrattori) era tutto fuorchè un fan della medicina ufficiale.
    Sergio non me lo ricordo, se non erro ha scritto solo quei post in quel thread e poi perso. Non ho dunque dati per sapere se sia pro o contro, ma della tua posizione sul suo conto non ne sarei così sicuro :)

    RispondiElimina
  79. @gianni:
    dovrei riprendere i punti che ti ho sottolineato poc’anzi

    Ma anche no: se non li hai capiti quando li hai copiati cosa ti fa credere che possa giovarti il copiarli un'altra volta ?

    e di nuovo bla ..bla.. bla.. ………

    Appunto.

    preferisco desistere….
    A mio modesto avviso si, ti conviene.

    La Classe, la signorilità e l’umiltà di Giuliano non ti appartengono
    E’ possibile: non a caso ho scritto anche “ e per dirla con parole mie”; ma questo nulla toglie al fatto che tu non abbia capito nulla ne dell’articolo di Morgan ne dei commenti che hai copincollato.
    tu non sai nemmeno qual è l’argomento e sei già con l’ascia in mano…
    L’argomento credo tu lo abbia perso per strada replicando a suon di “bla bla bla” non avendo piu’ nulla da copincollare che avessero gia’ pensato altri al posto tuo e che sentivi conforme al tuo pensiero. Per il resto si, in effetti e’ un po’ cosi’: colpa della mia spiccata idiosincrasia nei confronti dell’ignoranza presuntuosa.

    Niente di personale
    max(L)

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono benvenuti, ricorda però che discutere significa evitare le polemiche, usare toni civili ed educati, rispettare gli altri commentatori ed il proprietario del blog. Ti invito, prima di commentare, a leggere le regole del blog (qui) in modo da partecipare in maniera costruttiva ed utile. Ricorda inoltre che è proibito inserire link o indicare siti che non hanno base scientifica o consigliare cure mediche. Chi non rispetta queste semplici regole non potrà commentare.
I commenti che non rispettano le regole potranno essere cancellati, anche senza preavviso. Gli utenti che violassero ripetutamente le regole potranno essere esclusi definitivamente dal blog.

Grazie per la comprensione e...buona lettura!